L'importanza dell'acqua ';
08/01/2018

L'importanza dell'acqua

Di Virginia Chessa

409

Alimentazione

Il significato nella storia.

Non è pensabile ragionare sul significato che ha l’elemento acqua oggi, senza comprendere che origini e che senso ha avuto nel tempo. Secondo gli antichi greci le acque minerali naturali avevano molteplici qualità medicamentose, altro elemento da non sottovalutare è che scoprirono per primi i benefici dei bagni caldi e freddi e delle acque termali.

Nell’antica Roma si diede peso e maggiore attendibilità all’uso terapeutico dell’acqua, basti pensare agli acquedotti delle terme della Roma imperiale o leggere ciò che scrisse in merito Vitruvio Pollione (noto architetto dell’antica Roma): « L’acqua è indispensabile alla vita umana in quanto soddisfa i piaceri e i bisogni dell’uso quotidiano. Fra tutti gli elementi nessuno sembra necessario come questo, perché senz’acqua nessuna forma di vita animale o vegetale può nascere, crescere e sopravvivere. Perciò è necessario ricercare e scegliere con la massima cura quelle sorgenti che possono assicurare la salubrità alla vita dell’uomo. » .

 

Parlare dell’acqua non è, come potrebbe sembrare una questione secondaria, in quanto è innanzitutto il 70% del composto organico umano, inoltre è fondamentale sapere che se è veritiero asserire che le caratteristiche fisico-chimiche dell’acqua (H?0), dipendono dal legame con l’idrogeno, in realtà è anche opportuno affermare che non è tutto qui: se nei testi di “Storia della medicina” – e non solo – vi è una parte dedicata all’idroterapia e a personalità come J. Siegmund, S. Kneipp (ricordiamo che quest’ultimo risolse la sua TBC proprio con questa tecnica) e W. Winternitz, al quale si deve l'introduzione dell'idroterapia nella didattica ufficiale della facoltà di Medicina di Vienna e successivamente in Europa, è evidente che vale la pena esprimersi in merito alla questione.

Un altro aspetto risiede nelle enormi trasformazioni che videro come protagonista proprio l’acqua, che sfociarono nell’avvio dell'imbottigliamento di acque provenienti da sorgenti memorabili, stimate per le loro caratteristiche salutari. In Italia, i primi abbozzi di commercializzazione risalgono al 1890, portando alla vendita di nuove modalità di descrivere e rappresentare l’elemento acqua. È grazie a quest’apertura che intorno al 1970 prese avvio sia la distribuzione ad una più ampia fascia di mercato (non più solo di nicchia), sia la diffusione delle bottiglie PET, molto più leggere e convenienti di quelle in vetro.

Ma che caratteristiche devono avere le acque minerali?

Valutiamo sempre come scegliere al meglio la tipologia di acqua che acquistiamo, a seconda delle caratteristiche personali, età o patologie e impariamo a fare attenzione a componenti e valori espressi nelle etichette, vediamo come:

 

• Residuo fisso (non deve mai superare i 180°C) – questo valore permette di classificare le acque minerali in minimamente mineralizzate = residuo fisso < 50 mg/L risulta carente di sali minerali e di sodio, stimola la diuresi ed è indicata per chi soffre di ipertensione ed è particolarmente indicata per i neonati; oligominerale = residuo fisso <500 mg/L e favorisce la diuresi, contiene poco sodio e può essere indicata nei casi di ipertensione; acque mediominerali > 500 < 1000 mg/L; acque ricche di Sali minerali > 1000 mg/L.

• Acque contenenti bicarbonato HCO3: bicarbonato superiore a 600 mg/L – indicata nell’ipersecrezione gastrica ed è utile per chi pratica sport, in quanto ha la capacità di tamponare l’acido lattico.

• Acqua solfata: solfati > 200 mg/L – è lassativa, indicata in caso d’insufficienze digestive, sindrome del colon irritabile. Fortemente sconsigliata in fase di sviluppo e nel periodo postmenopausale, poiché possono interferire con l’assorbimento del calcio.

• Acqua clorurata: cloruro > 200 mg/L e ha azione equilibratrice dell’intestino, delle vie biliari e del fegato, ha anche azione lassativa.

• Acqua calcica: calcio > 150 mg/L è indicata nella crescita, in gravidanza e in menopausa o in casi di intolleranza al lattosio.

• Acqua magnesiaca: magnesio > 50 mg/L, ha azione purgativa, previene l’arteriosclerosi ed è utile negli sportivi per prevenire i crampi.

• Acqua fluorata: fluoro >1 mg/L utile per rinforzare la struttura dei denti e per prevenire la carie, indicata in fase di crescita ma l’assunzione non deve essere prolungata, l’eccesso di fluoro è dannoso per denti e ossa.

• Acqua ferruginosa: ferro > 1 Mg/L, indicata nelle anemie da carenza di ferro. Utile per vegetariani e per soggetti con un fabbisogno elevato di ferro, come per esempio lattanti, adolescenti, sportivi e gravide.

• Acqua acidula: anidride carbonica > 250 mg/L, facilita la digestione.

• Acqua sodica: sodio > 200 mg/L è indicata per gli sportivi e controindicata in casi di ipertensione arteriosa.

• Acqua a basso contenuto di sodio: sodio < 20 mg/L indicata per le diete iposodiche e per combattere ipertensione e ritenzione idrica.

• pH: questo dato ci da una stima dell’acidità dell’acqua. Il pH varia da 0 (massima acidità) a 14 (massima basicità) 7 definisce il punto intermedio.

 

Consigli utili.

1.Bere almeno due litri d’acqua al giorno favorisce l’eliminazione delle tossine.

2.Le tossine non eliminate affaticano il fegato, che deve fare doppio lavoro.

3.Se i reni non ricevono acqua a sufficienza, lavorano troppo e questo a lungo andare da origine a delle vere e proprie patologie mediche, quali disidratazione, sonnolenza o stanchezza, scarsità di diuresi, mal di testa, costipazione, occhi infossati, pressione bassa, pulsazioni accelerate, saturazione bassa, respiro corto o affannoso, nefrite, insufficienza renale, insufficienza epatica e carenza di elasticità della pelle.

Il nostro patrimonio genetico è influenzato da tutto ciò che introduciamo nell’organismo, per questo è importante saper scegliere cosa assumere, a partire proprio dall’acqua.

 


 





Sponsor

Articoli correlati

Lascia un commento

Pubblicità
Risultati ad oggi
27/05/2018
Tot. Articoli letti 90434
Utenti on line N/D
Fan su Facebook 1850
Utenti registrati: 126
Seguici su Facebook
Pubblicità
Eventi in vetrina
non ci sono eventi
Pubblicità