La bellezza sfida il razzismo: il sorriso di Mariellis ';
Articoli letti 88504 - Fan su Facebook 1850 - Utenti registrati: 126
14/02/2018

La bellezza sfida il razzismo: il sorriso di Mariellis

Di Marta Banditelli

553

Wonder Women

"Pronta sono!"

E' in questo modo che Mariellis Rosario, studentessa del liceo classico A. De Castro di Oristano, da il via alla nostra intervista.

E' la nostra Wonder Woman di oggi. Il suo superpotere? Sorriso e testa alta!

Mariellis è stata, suo malgrado, protagonista di una vergognosa polemica nata sui social. E' stata immortalata, in occasione della "Sartiglia", svoltasi ad Oristano dall'11 al 13 Febbraio 2018, mentre sfilava indossando, con stile ed eleganza, il costume tipico oristanese. La sua foto ha suscitato, in alcuni cavernicoli ignoranti, commenti volgari e razzisti.

Chiediamo a Mariellis.

Da quanto tempo sei in Italia,e da dove vieni?

Sono in Italia da quando avevo 4 anni. Ho frequentato a Quartu Sant' Elena(Ca) le scuole elementari e medie, per poi trasferirmi ad Oristano, dove frequento il liceo classico. Sono nata a Madrid ( Spagna) da genitori caraibici di Santo Domingo.

Come ti trovi qui in Sardegna?

Mi trovo benissimo. Mi sono sempre sentita accolta e ben voluta. Il compagno di mia madre, Antonio Perra, ha una macelleria/ gastronomia, "il Buon Gustaio", ad Oristano. Lui è oristanese, e insieme a mia madre mi hanno incoraggiata ad indossare e sfilare con il magnifico costume tradizionale. Ho sempre voluto indossare quel costume, e grazie a loro ho trovato la giusta motivazione. Sono orgogliosa di averlo indossato.

Come ti hanno fatta sentire le critiche nei tuoi confronti?

Domenica sono stata molto male, perché mi hanno offesa e criticata in modo molto volgare e razzista. Ho però anche ricevuto molti bei complimenti, che mi hanno fatto tanto piacere. Questo episodio mi ha fatto diventare una persona piú forte, e le motivazioni di mia mamma e il suo compagno mi hanno fatto capire che tutto ciò che è accaduto è in fin dei conti positivo.

Cosa vorresti dire a chi ti ha insultata sui social?

Niente, che gli ringrazio lo stesso perché mi hanno motivato di piú a sfilare con orgoglio ed essere una guerriera, e soprattutto mi hanno consentito di diventare piu forte.

Hai subito altri episodi di razzismo oltre a questo?

No é la prima volta. Le persone sono state molto accoglienti con me da quando sono arrivata qui.

Che progetti hai per il futuro? Cosa sogni?

Sogno di diventare un'interprete professionista bilingue, perché amo le lingue. Sogno di avere la mia casa, e di poter creare un' associazione che aiuti le persone povere.

Pensi che sfilerai di nuovo in costume sardo?

Si, se ne avrò l'occasione certamente.

Dove vedi il tuo futuro?In Italia o all'estero?

Dove si presenti l' oppurtunitá di poter studiare e sviluppare la mia carriera.

Che opinione ti sei fatta dell'Italia?

Che é meravigliosa. Le persone sono molto brave e accoglienti, ed alcune in particolare si sono dimostrate disponibili per me e mia mamma.





Sponsor

Articoli correlati

Lascia un commento

Pubblicità
Seguici su Facebook
Pubblicità
Eventi in vetrina
non ci sono eventi
Pubblicità