Moda vintage, ma non solo: parlano le bloggers creatrici di "Chiedilo a Saky z ';
22/01/2018

Moda vintage, ma non solo: parlano le bloggers creatrici di "Chiedilo a Saky

337

Di Francesca Pola

Fashion

Due ragazze emiliane di 31 anni, unite da una solida amicizia e dalla passione per tutto ciò che è vintage: da questo sodalizio è nato il blog “Chiedilo a Saky”. Qualcuno potrebbe pensare adesso: “Oh no, un altro fashion blog!”. In realtà parliamo di qualcosa di più: Charlotte e Kate sono appassionate di moda, certo, e scrivono spesso di questo argomento. Tuttavia per loro “Vintage” non è soltanto una gonna del 1950, o un cappello degli anni Trenta. “Vintage” sono anche i ricordi del passato, quelli delle nostre nonne e prima ancora delle bisnonne, dei nostri genitori che ci portavano a scuola ogni mattina, dei cenoni di Natale insieme a tutti i parenti. “Vintage”, in questo senso, rappresenta le nostre radici, alle quali Charlotte e Kate sono legate profondamente: una generazione di donne forti e instancabili, che rivive ogni giorno negli occhi della figlia di Charlotte.

 

Di cosa si occupa “Chiedilo a Saky”?

Il nostro Blog è un salto nel passato e in tutto quello che è Vintage. Si esatto, noi parliamo di moda vintage e di tutto quello che ha fatto tendenza in quegli anni. Quando abbiamo deciso di aprire il blog l'abbiamo fatto con la consapevolezza che questo mondo era già ricco di contenuti e che quindi potevamo non farcela....credo che ognuno di noi sia legato al passato o a qualcosa, anche un oggetto, che ricorda un momento, un dettaglio, o un'esperienza, ed è questo che ha scatenato in noi la voglia di parlare di Vintage... Nel 2018 oramai qualsiasi cosa è "datata". Noi siamo nate a cavallo degli anni '90 quando tutto era a livelli estremi, i colori erano fluo e i capelli stavano in piedi da soli...sia io sia la mia socia Kate abbiamo seguito le peggio mode di quell'epoca, rubando trucchi e lacca alle rispettive mamme..quindi non potevamo non parlare di tutto ciò. Creare questo progetto per noi è stata come una rivalsa, un riscatto verso chi pensava che con un tema così "datato" non saremmo durate 2 giorni; invece eccoci qui, siamo da poco diventate maggiorenni con i numeri dei followers e andiamo verso il terzo anno di età: insomma un salto nel buio, che però ha portato un pò di aria fresca.

 

Come mai avete scelto di chiamare il blog in questo modo?

Io sono Charlotte, la mia socia si chiama Kate e poi c'è mia figlia..da questo trio deriva “Saky”, che è la somma dei nostri nomi: particolare e deciso, esattamente come noi tre. Mia figlia, nonché nipote di Kate, la si vedrà poco nel blog, ma questa è una scelta nostra finalizzata a tutelare lei da un mondo troppo ampio. Tuttavia abbiamo trovato un modo per farla comunque conoscere al pubblico, pur proteggendola, anche perché credo che tra noi sia la modella con più fan al seguito. Perciò di lei vedrete dettagli di giornata e outfit vari(ripresi da diverse angolazioni per mantenere la privacy). Io e Kate invece, come dire, siamo amiche di vecchia data da 24 anni e ormai siamo una l'abitudine dell'altra! Capita spesso di pensare la stessa cosa nello stesso istante, roba da primato insomma! Siamo due persone completamente diverse, io “sgrusa” e sorniona, lei solare e introversa, sempre pronta a correre, insomma una mina vagante di affetto. Forse è proprio questo il nostro segreto: il fatto di portare sul blog l'unione tra ben quattro famiglie, che si sono come fuse insieme, formando un'unica entità: Casa Saky.

 

Quando e perché avete creato il blog?

Il blog nasce nell' ottobre del 2015. Si trattava di un sogno nel cassetto che ormai da tempo prendeva polvere; così un mattino abbiamo detto: "Perché no?", e ci siamo lanciate in questo viaggio: amiamo chiamarlo così perché per noi non è un lavoro, bensì un'opportunità, un viaggio, appunto, che facciamo insieme a tutte voi e ai nostri followers. La frase che ci contraddistingue è "Siamo come alberi, piedi piantati per terra ma testa verso il cielo"...questo per dire che non scordiamo mai chi siamo e da dove veniamo.

 

Quali risultati sperate di raggiungere?

Speriamo un giorno di raggiungere gli obbiettivi che ci siamo imposte, ma soprattutto di mantenere vivo il ricordo del passato a cui noi siamo molto legate. Veniamo entrambe da famiglie umili, composte da operai, che ci hanno cresciuto con grandi sacrifici. Le nonne poi hanno fatto il loro sacrosanto lavoro infondendo in noi i valori di una volta e rendendoci oggi le persone che siamo. In questo viaggio abbiamo incorporato anche loro, che sono le nostre fans più fedeli: d'altronde sulla famiglia si può sempre contare! Da qui nasce anche il nostro hastag #CasaSaky; infatti spesso facciamo entrare i followers nelle nostre vite con scatti istantanei, come quello del cenone di Natale, oppure con video in diretta, tramite i quali possono vedere che dietro tutto questo ci sono persone reali e non macchine.

 

 





Sponsor

Articoli correlati

Lascia un commento

Pubblicità
-->
Risultati ad oggi
19/08/2018
Tot. Articoli letti 120550
Utenti on line N/D
Fan su Facebook 1889
Utenti registrati: 134
Seguici su Facebook
Eventi in vetrina
non ci sono eventi
Pubblicità
?>