Una nuova avventura z ';
12/10/2015

Una nuova avventura

1511

Di Vincenzo Di Dino

Editoriale

Ho accettato con piacere di firmare gli editoriali di www.latestata.info perché mi piace l’idea di contribuire a migliorare il panorama dell’informazione, l’interazione con i lettori, la valorizzazione di quello che avviene nel nostro territorio. Ritengo questa testata (scusate il gioco di parole) una realtà giovane e fresca che cerca di informare con notizie da e per la nostra Isola che riguardano gli Enti locali (Comuni e Province) ma anche il mondo delle Associazioni e delle imprese. Questa rivista online cerca il rapporto col lettore attraverso un servizio utile per la divulgazione degli eventi in Sardegna. Infatti è possibile usare il form presente sul sito (per gli utenti registrati) oppure inviando una email a redazione@latestata.info si può allegare un testo con foto o video che saranno divulgati grazie a tutti i canali social (facebook, linkedin, google +, twitter, pinterest, instagram… il nostro hashtag è #LaTestataOnline).

Non mi soffermo su tutte le altre possibilità che www.latestata.info promuove (come gli aspetti commerciali e turistici per i quali vi invito a smanettare sul sito, si può anche chiedere di collaborare!). Ma stiamo promuovendo nuove rubriche come “lettere alla Redazione” e i sondaggi che, son sicuro, vedranno tutti partecipare, cliccare, divulgare. Sondaggi su che? Ma su tutto! Dalla politica al calcio, dalle migliori amministrazioni comunali all’attualità, dai locali più cool ai temi che vi e ci verranno in mente perché vogliamo che i lettori oltre a informarsi facciano conoscere a tutti la loro opinione.

Personalmente mi piacerebbe un sondaggio sulla possibilità di un intervento italiano in Siria (favorevoli o contrari?) oppure sulle dimissioni del sindaco di Roma, Ignazio Marino (sono giuste o sbagliate?), costretto non tanto dal suo partito (il piddì) quanto dal M5S che gli ha fatto le pulci (anche) sugli scontrini. Beh, ci sono dimissioni e dimissioni. Ad esempio in Turchia, a seguito dell’attentato che ha visto perire centotrenta pacifisti a venti giorni dalle elezioni, a gran voce l’opposizione ha chiesto le dimissioni del presidente turco Erdogan ritenuto responsabile dell’eccidio, film già visto anche in Italia con la strategia della tensione , dimissioni che non avverranno mai, ci potete scommettere! A casa nostra invece ci dobbiamo accontentare delle dimissioni del sindaco di Quartu, Delunas o quelle del coportavoce regionale dei Verdi, Copparoni, entrambe prontamente rimangiate, non si sa mai…

Vorrei cogliere l’occasione per fare i complimenti a Marta, l’Autrice del pezzo “Scarpe comode e zaino in spalla” che ha superato le 31 mila visualizzazioni (decisamente sopra la media dei nostri articoli). Brava! Certo non ci aiuterà a scoprire se giornalisti si nasce o si diventa. E’ un dibattito che dura da troppo tempo. Ci sono delle ottime Facoltà universitarie o Corsi di giornalismo che aiutano, ma come dice giustamente l’Ordine dei Giornalisti, non basta un corso per diventarlo. Ci vuole duro lavoro, fiuto per la notizia, qualcuno che ti insegni il mestieraccio, tanta curiosità e un rapporto sincero con il lettore, anche se quest’ultimo requisito alle volte manca anche alle grandi firme!





Sponsor

Articoli correlati

Lascia un commento

Pubblicità
Risultati ad oggi
20/05/2019
Tot. Articoli letti 187915
Utenti on line N/D
Fan su Facebook 1889
Utenti registrati: 151
Seguici su Facebook
Pubblicità