La Giara di Sini, la sua ricchezza naturalistica e storica in un'escursione con Bentu Estu ';
03/05/2018

La Giara di Sini, la sua ricchezza naturalistica e storica in un'escursione con Bentu Estu

Ammirare la natura e la storia di un territorio durante 14 chilometri di escursione lungo la piana della Giara di Sini, ai piedi della Giara di Gesturi

Segnalato con il form da: enedina.it

Dal 13/05/2018 Al 13/05/2018
87

Escursioni

14 chilometri a piedi per salire solo di venti metri. Ne vale la pena? Certamente, perché nella piana della Giara di Sini ogni passo è un'esperienza unica che non lascia indifferenti. E l'Associazione  Bentu Estu è ben lieto di accompagnarvi domenica 6 maggio 2018 (posticipata a domenica 13 maggio 2018). 

La Giara di Sini

Sini è un piccolo centro di 512 abitanti, situato ai piedi della Giara di Gesturi, nel cuore della Marmilla. L’ingresso nella Giara avverrà proprio da questo piccolo paese, attraverso leantiche scale costruite per accedere all'altopiano della Giara di Sini. Lungo il percorso sarà possibile incontrare i 24 nuraghi presenti ai confini dell’altipiano, e ai resti del nuraghe Sedda sarà riservata un'attenzione particolare. Non solo nuraghe, però, saranno i reperti storici che si incontreranno durante l'escursione: anche i Cuili, le classiche costruzioni dove i pastori controllavano e pascevano i loro greggi e i Paùli, lievi depressioni del terreno dove le acque piovane rimangono stagnanti per gran parte dell’anno.

La ricchezza di flora e fauna

Tutta la Giara è caratterizzata da una ricca presenza faunistica e floristica e la Giara di Sini non è da meno. Oltre 350 specie e 14 endemismi rendono la Giara unica e bellissima dal punto di vista botanico. Alcuni esempi sono il Ranuncolo acquatico che in primavera colora il territorio con la sua fioritura bianco candido, mentre quando la temperatura si alza prende il suo posto la Baldellia ranuncoloides, co i suoi fiori rosa che profumano di miele l’intero altopiano. Potrete inoltre osservare branchi di cavallini tipici che pascolano liberi nell'altipiano. E i Paùlis rappresentano l'habitat ideale per due specie di "fossili viventi", estinti in gran parte d'Europa: il Triops cancriformis e il Lepidurus apus lubbocki. Il percorso di 14 chilometri è completamene piano, con soli venti metri di dislivello.

Informazioni e prenotazioni

Si parte per l'escursione alla Giara di Sini il giorno 13 maggio 2018, dalla periferia del paese, alle ore 09:30 (raduno mezz'ora prima) lungo la provinciale 42. Pranzo al sacco alle ore 13:00 e termine escursione alle ore 17:30 circa al punto di partenza. Il costo per la partecipazione è di 15,00 euro comprendenti l'assicurazione, le guide regolarmente iscritte all'albo e l'iscrizione annuale all'associazione. Per maggiori informazioni è possibile consultare l'evento su Facebook. Che aspettate quindi? La Giara di Sini già vi aspetta.





Sponsor

Articoli correlati

Lascia un commento

Pubblicità
Risultati ad oggi
27/05/2018
Tot. Articoli letti 90392
Utenti on line N/D
Fan su Facebook 1850
Utenti registrati: 126
Seguici su Facebook
Pubblicità
Eventi in vetrina
non ci sono eventi
Pubblicità